Il Ramino: il più comune fra i giochi di carte.

Il Ramino è il gioco più diffuso tra quelli che si giocano con le carte francesi.

Come in tutti i giochi, l'esito di una partita di ramino dipende molto dall'aleatorietà delle carte, ma non è giusto, come qualcuno fa, definirlo "d'azzardo"; del resto non consente di bluffare e la posta non può essere ingigantita mancando (tranne che in particolari varianti) la possibilità di rilanciare.
Il ramino è di sicura origine anglosassone e deriva probabilmente dal texano "rummy"; oggi è tuttavia di diffusione internazionale, al punto che le carte francesi sono generalmente chiamate anche "carte da ramino".
Il ramino presenta moltissime varianti, da esse dipende il numero della carte.
La versione più diffusa di ramino è quella che richiede due mazzi più i rispettivi jolly o matte, per un totale dunque di 108 carte. Se i giocatori sono soltanto due, si può giocare anche con un solo mazzo più i due jolly.
Scopo é quello di legare le proprie carte in combinazioni valide ai fini della chiusura o che, anche in caso di chiusura da parte di un avversario, rendano tali combinazioni non penalizzabili agli effetti del punteggio.   Continua con le regole del ramino Carte da gioco: qualità e caratteristiche carte da gioco
Carte da ramino

Tavoloverde - home

info@tavoloverde.com